Coronavirus: turismo, si può ripartire grazie all'innovazione digitale

Coronavirus: Turismo, come ripartire? Un'offerta turistica che sappia guardare alle nuove modalità di turismo, grazie all'applicazione delle tecnologie innovative, e al tema della sostenibilità. È questa la possibile cura anti-Covid per il settore turistico, pesantemente colpito dalla pandemia di coronavirus e dalle misure che sono state introdotte per contenerne la diffusione. 

In manovra la proroga del bonus vacanze

Covid19, l'Europa tra fallimenti e supremazie

Credit: EEAS - European UnionL'incapacità manifesta dei governi europei di fronteggiare la crisi deve portare a un rapido rafforzamento dell'Unione Europea per una gestione unitaria, coordinata e rapida delle emergenze sanitarie, economiche e sociali. Persa la supremazia digitale e produttiva, l'Europa non deve cedere la sua supremazia culturale e civile.

Pagamenti digitali: il Covid-19 cambia le abitudini degli italiani

Covid-19 e crescita pagamenti digitali in ItaliaDietro ogni grande ostacolo si nascondono delle opportunità. Nel contesto della pandemia di Covid-19, insieme a devastanti effetti negativi per diversi settori economici, c'è una netta accelerazione nell'uso dei pagamenti digitali in Italia.

Pagamenti digitali: meccanismo cashback, fino a 150 euro da dicembre

ANCE: proroga del superbonus e Piano spagnolo per le opere pubbliche

Assemblea ANCE 2020 - Gabriele BuiaIn un’assemblea digital causa Covid, l’ANCE torna a chiedere al governo interventi strutturali per sostenere il settore edile, tra vecchie necessità e nuove richieste causate dalla pandemia. Il tutto unito da un fil-rouge onnipresente: l'eccessiva burocrazia che oggi come ieri rallenta ogni processo ma che ora, con la sfida del Recovery alle porte, rischia di essere fatale. 

> Recovery fund: i fondi per le infrastrutture

L'UE investe ancora troppo poco negli appalti innovativi

Appalti innovativiSebbene gli appalti innovativi siano una risorsa per rilanciare l’economia, in Europa gli investimenti dedicati a questo strumento sono ancora troppo bassi. Lo rivela un recente studio della Commissione UE che mette a confronto diversi paesi europei.

Appalti innovativi in Italia: a che punto siamo?

ENEA: 42 miliardi investiti con l'ecobonus dal 2007

Enea ecobonusIn 13 anni grazie all'ecobonus sono stati investiti oltre 42 miliardi di euro per interventi di riqualificazione energetica, di cui 3,5 miliardi solo nel 2019. E' quanto emerge dagli ultimi report dell'ENEA sull’efficienza energetica e sulle detrazioni fiscali per interventi di risparmio energetico.

La ripresa UE parte dall’edilizia green: arriva Renovation Wave

Digitale: Anitec-Assinform, aumentare fondi per ricerca e innovazione in Italia

Marco Gay, Presidente Anitec-Assinform - Twitter @anitecassinformPer sostenere la transizione digitale nel paese servono più investimenti per le attività di ricerca e sviluppo nel campo ICT. Questo l’appello lanciato dalle istituzioni e dalle imprese durante la presentazione del primo report Anitec-Assinform su "La ricerca e innovazione ICT in Italia".

I ritardi dell'Italia nella digitalizzazione della PA e delle PMI

Rete unica TLC: Altroconsumo-Euroconsumers, rischio monopolio dietro l'angolo

Rete unica telecomunicazioniIn una lettera inviata alla Commissione UE, Altroconsumo ed Euroconsumers lanciano un allarme: la creazione di una rete unica nazionale per le telecomunicazioni - con TIM che dovrebbe assumere il controllo dell’operatore new entrant Open Fiber - rischia di dare vita ad un'infrastruttura di rete verticalmente integrata e quasi monopolistica.

> CDP: via libera a AccessCo, la societa’ che gestira’ la rete unica nazionale 

Internet Governance Forum 2020: in azienda mancano le competenze digitali

Competenze digitaliSe da un lato in Italia cresce il numero degli internauti, dall'altro le imprese registrano non poche difficoltà nel reperire forza lavoro qualificata in materia di competenze digitali. Sono alcuni dei dati emersi dall’Internet Governance Forum Italia 2020, in corso - in modalità virtuale - fino al 9 ottobre.

La Strategia Nazionale per le Competenze Digitali

Energia e settore idrico: ARERA, quali progetti dovrebbero finire nel Recovery Plan

Settore idrico - Foto di Oleg Magni da PexelsL’Autorità di regolazione dell’energia si propone di svolgere le attività di verifica della rispondenza dei progetti e degli interventi del Recovery Plan italiano ai “criteri di ammissibilità” indicati dalla Commissione europea. E indica le priorità di utilizzo dei fondi europei. 

La via italiana per l’idrogeno: 3 miliardi dal Governo e i progetti dei grandi player

Recovery fund, ANCE: 5 miliardi per rigenerazione urbana, incentivi fiscali strutturali

Proposte ANCE su recovery fundLe rigenerazione urbana deve essere una priorità del Recovery Plan. A dirlo, in audizione al Senato, l’ANCE, l'Associazione nazionale costruttori edili, che avanza la richiesta di un piano da 5 miliardi. Necessario anche stabilizzare incentivi fiscali come il superbonus e le agevolazioni per lavoro e formazione. E per l'innovazione serve un piano Edilizia 4.0.

Recovery Plan: la spartizione dei fondi premia la transizione green

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.