Fondi europei - bandi PSR

Fondi europei agricoltura - Photo credit: zharcos via Foter.com / CC BY-SAFocus sui finanziamenti europei per l'agricoltura, a valere sui PSR 2014-2020.

Finanziamenti startup e innovazione

Una selezione di bandi aperti della settimana. Focus sulle opportunità per l'agricoltura, a valere sui Programmi di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020.

Lombardia: infrastrutture per il settore agro-forestale

11 milioni per migliorare la rete viaria di accesso alle superfici forestali, essenziale per lo sviluppo delle attività forestali nelle zone montane e collinari, in particolare assicurando il transito in condizioni di sicurezza di mezzi e di macchine operatrici dedicate.

Possono presentare domanda gli Enti Pubblici e i Consorzi forestali riconosciuti dalla Regione e, nel caso di interventi di miglioramento delle strade esistenti, i soggetti privati gestori di strade agro-silvo-pastorali di uso collettivo dichiarate di pubblica utilità.

La domanda deve essere presentata entro il 15 novembre 2019.

> Tutte le info sul bando

Emilia-Romagna: sviluppo e promozione di filiere corte

2,2 milioni di euro per sostenere la creazione e il rafforzamento di aggregazioni, orizzontali o verticali, a carattere locale, per rafforzare la fase di commercializzazione delle produzioni finali.

Sono beneficiari le forme aggregative che presentino un accordo di cooperazione per la realizzazione di un Progetto di Sviluppo e Promozione di Filiere Corte (PSPFC) ed in particolare:

  • Forme di cooperazione tra imprenditori agricoli;
  • Organizzazione di produttori;
  • Associazioni di organizzazione di produttori;
  • Reti di imprese.

Le domande devono essere presentate entro il 15 novembre 2019.

> Tutte le info sul bando

Toscana: ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali

5 milioni per sostenere gli investimenti per migliorare la capacità delle aree agricole a resistere agli effetti delle calamità naturali, avversità atmosferiche ed altri eventi catastrofici (comprese fitopatie ed infestazioni parassitarie) in modo da prevenire i danni al potenziale produttivo agricolo.

Investimenti che possono essere effettuati dalle imprese agricole, comprese le cooperative che svolgono l’attività di produzione agricola, e dagli Enti pubblici, anche a carattere economico, a condizione che sia stato stabilito un nesso tra l’investimento intrapreso e il potenziale produttivo agricolo.

Domande dal 15 novembre 2019 al 31 gennaio 2020.

> Tutte le info sul bando

Marche: produzione di energia da biomasse forestali

Oltre 10 milioni di euro per il bando che intende favorire l’aggregazione di operatori forestali, incoraggiare l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, favorire l’utilizzo di materia prima energetica in ambito locale e incrementare l’occupazione nelle aree montane.

I raggruppamenti di imprese che operano nel settore della produzione, della trasformazione e della commercializzazione dei prodotti forestali hanno tempo fino al 12 dicembre 2019 per presentare le domande.

> Tutte le info sul bando 

Puglia: vendita dei prodotti forestali

Il bando, da 2,2 milioni di euro, mira al miglioramento strutturale del patrimonio forestale mediante l’accesso alle innovazioni e alle nuove tecnologie da parte delle imprese beneficiarie e l'accrescimento del valore aggiunto dei prodotti legnosi e non legnosi.

Possono presentare domanda, entro il 18 novembre 2019

  • Silvicoltori privati;
  • Amministrazioni comunali e loro Consorzi;
  • PMI;
  • Fornitori di soli servizi e titolari di aree forestali che forniscono servizi di gestione per altre proprietà forestali.

> Tutte le info sul bando

Photo credit: zharcos via Foter.com / CC BY-SA

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.