Horizon: ERC work programme 2020, fondi UE per ricercatori

Horizon 2020 ERC work programmeLa Commissione UE ha adottato il programma di lavoro 2020 del Consiglio europeo per la ricerca (ERC) che stanzia oltre 2,2 miliardi di euro per sostenere il lavoro dei ricercatori in tutto il mondo. La pubblicazione delle prime call è attesa per metà luglio.

 > Horizon 2020 - gli ultimi bandi UE per salute e benessere

Nel dettaglio il 17 luglio è prevista l’apertura del bando Starting Grant, mentre il 18 luglio sarà pubblicata la call Synergy Grant.

Horizon Europe - consultazione per definire il piano strategico

Work programme ERC 2020

Nell'ambito del pilastro 'Excellent science' di Horizon 2020, l'ERC concede diverse tipologie di sovvenzioni a ricercatori internazionali interessati a lavorare in Europa.

Il programma di lavoro 2020 prevede diversi tipi di sostegno:

  • sovvenzioni di avviamento (starting grants), rivolte ai ricercatori con esperienza da 2 a 7 anni, che possono ricevere un contributo fino a 1,5 milioni di euro per 5 anni;
  • sovvenzioni di consolidamento (consolidator grants), rivolte ai ricercatori con esperienza da 7 a 12 anni che possono accedere a un contributo massimo di 2 milioni di euro per 5 anni;
  • sovvenzioni avanzate (advanced grants), rivolte ai ricercatori in possesso di un curriculum accademico che li identifichi come leader dei rispettivi settori di ricerca. Il contributo massimo è di 2,5 milioni di euro per 5 anni;
  • sovvenzioni 'Proof of concept', rivolte ai ricercatori già assegnatari di una borsa ERC, che abbiano un progetto ancora in corso o terminato da non più di 12 mesi dalla data di pubblicazione del bando. I beneficiari accedono ad un contributo pari a 150mila euro per 18 mesi;
  • synergy grants, cioè sovvenzioni rivolte a piccoli gruppi di ricercatori (da 2 a 4 Principal investigator) con i rispettivi team di lavoro, che possono accedere ad un contributo massimo di 10 milioni di euro per 6 anni (può essere richiesta anche un'integrazione fino a 4 milioni di euro).

Le risorse a disposizione ammontano a più di 2,2 miliardi di euro, ripartiti tra le diverse tipologie di sovvenzione e altri interventi.

Per i bandi 2020 i fondi disponibili ammontano a:

  • 677 milioni di euro, per finanziare 455 starting grant;
  • 657 milioni di euro, per finanziare 343 consolidator grant;
  • 492 milioni di euro, per finanziare 209 advanced grant;
  • 25 milioni di euro, per finanziare 167 proof of concept;
  • 350 milioni di euro, per finanziare 39 synergy grant.

I bandi 2020 prevedono varie scadenze:

  • starting grants: dal 17 luglio 2019 al 16 ottobre 2019;
  • consolidator grants: dal 24 ottobre 2019 al 4 febbraio 2020;
  • advanced grants: dal 14 maggio 2020 al 26 agosto 2020;
  • proof of concept: dal 15 ottobre 2019 al 21 gennaio 2020 (prima scadenza intermedia), al 23 aprile 2020 (seconda scadenza intermedia), al 17 settembre 2020 (ultima scadenza);
  • synergy grants: dal 18 luglio 2019 al 5 novembre 2019.

Il work programme 2020 introduce un’importante novità rispetto agli altri anni: è stata aumentata ad un milione di euro la soglia per i finanziamenti aggiuntivi che i ricercatori possono richiedere all’ERC con riferimento alle sovvenzioni di avviamento e di consolidamento. Questi fondi possono essere utilizzati per coprire le spese straordinarie nell’ambito del progetto di ricerca.

> ERC work programme 2020 

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.